lunedì 19 marzo 2012

Jaron Lanier e i micropagamenti per salvare gli artisti

Jaron Lanier, scienzato, musicista e inventore della realtà virtuale, da trent’anni conduce la sua ricerca esplorando i confini cognitivi dei media informatici in California.


Nel suo ultimo libro, "Tu non sei un gadget", mette in guardia contro la deriva del web 2.0: «L'idea iniziale di internet era collegare la gente, oggi assistiamo a un isolamento fra le persone».
E rilancia l'idea dei micropagamenti per salvare gli artisti e valorizzare il diritto d'autore. Un nuovo contratto sociale per il web.


Secondo Lanier, l'open culture è confluita in una sorta di maoismo digitale che celebra una visione collettivistica della creatività, concentrando involontariamente il potere in pochissime mani e svilendo artisti, intellettuali ed esperti.
Il modello che si è imposto online vede da un lato centinaia di milioni di consumatori avidi di contenuti gratuiti, e dall'altro le sparute élite californiane che detengono il monopolio dello “spionaggio pubblicitario”, basato sul monitoraggio gli utenti e sull'invio di inserzioni personalizzate.
Quando si “consuma” un qualsiasi documento multimediale online, una piccolissima quantità di denaro potrebbe essere trasferita automaticamente all’autore. Secondo Lanier questi micropagamenti potrebbero creare un capitalismo online in cui le informazioni riprendono valore e, di conseguenza, significato.
All’inizio degli anni 2000 si prevedeva un grande boom del micropagamento sul web, ma l’idea non ha mai attecchito e la brutale concorrenza online schiaccia quasi tutti i tentativi di fornire contenuti non gratuiti.
Il contenuto gratuito infatti può sembrare attraente ma non lo è davvero, perché sottrae risorse alla creatività.
Invece, sottolinea Lanier, «un sistema di piccoli pagamenti, per pezzi d'informazione o opere d'ingegno, potrebbe essere accettato da tutti, potrebbe incentivare l'innovazione e creare un nuovo equilibrio: l'importante è che l'accesso sia a basso costo e universale».


Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2010/01/web-micropagamenti-salvare-rete.shtml

Nessun commento:

Posta un commento