giovedì 31 gennaio 2013

Statistiche sulle vendite degli smartphone nel 2012

Dopo alcuni anni di forte crescita, il 2012 ha segnato una vera e propria esplosione degli smartphone: nel corso dell'anno sono stati venduti nel mondo circa 1,6 miliardi di dispositivi, con una crescita del 45% rispetto ai risultati del 2011, passando dai 99 milioni di modelli venduti nel primo trimestre del 2011 ai 144 milioni commercializzati nello stesso periodo del 2012.

Le statistiche arrivano dagli analisti della società di ricerca Strategy Analytics.

A crescere in particolare è il mercato smartphone di Android che ha ormai superato la metà delle vendite dei “cellulari intelligenti” a livello globale (56%). A contendersi il podio delle vendite di smartphone sono la casa di produzione sud-coreana Samsung, l’americana Apple e la finlandese Nokia.
La strategia di Apple di vendere i sui dispositivi a caro prezzo per generare l’effetto status symbol ha permesso l’avanzata della concorrenza.




Alimentato dalla forte domanda per i dispositivi della serie Galaxy, Samsung nel primo trimestre dell’anno si è conquistata il primato mondiale, vendendo 38 milioni di smartphone (di cui il 40% con sistema operativo Android), riuscendo a coprire tutte le fasce di mercato con numerosi modelli adatti a tutte le tasche.
La posizione di Samsung potrebbe consolidarsi ulteriormente nel primo semestre del 2013, quando è previsto l’arrivo del Galaxy S4.
La casa di Cupertino ha venduto 135,8 milioni di smartphone che poi sono tutti iPhone, con una crescita che ha sfiorato il 100% rispetto ai 17 milioni venduti nello stesso periodo dell’anno precedente.

Samsung e Apple insieme rappresentano il 49,3% del mercato (contro il 29,3% dell’anno scorso) staccando notevolmente l’ex regina dei cellulari, la casa finlandese Nokia che ha fatto registrare una quota di mercato corrispondente circa al 9,2%. Nokia si trova infatti al terzo posto con 35 milioni di dispositivi, secondo la società di ricerche. Il gruppo finlandese ha superato un difficile anno di passaggio, nella strategia di rilancio che si basa sull’alleanza con Microsoft e sull’utilizzo del suo sistema operativo Windows Phone.
Anche BlackBerry di RIM, con la vendita di 9.9 milioni di device, ha diminuito ulteriormente la sua quota di mercato (da 3% del 2011 a 2,4%).


Dal punto di vista dei sistemi operativi, Android guida la scena mondiale con il 51% , seguito da Apple al 24%, Symbian all’11%, BlackBerry al 9% e Windows Phone al 2%.


Gli smartphone rappresentano ormai il 34% del mercato mondiale dei cellulari.
Cosa ci riserverà questo nuovo 2013?

Nessun commento:

Posta un commento